Scuola: striscioni a Palermo a sostegno attivisti centri sociali

(AGI) - Palermo, 12 mar. - Appesi stamane numerosi striscioniin diverse scuole di Palermo, tra cui Garibaldi, ReginaMargherita, in solidarieta' con i 17 militanti dei CentriSociali Ex Karcere ed Anomalia che il 10 marzo sono statisottoposti ad obbligo di firma nell'ambito di un'indagine sudiverse manifestazioni degli anni passati. Tra le variemobilitazioni contestate, infatti, anche giornate di lottadegli studenti che hanno visto decine di migliaia di studentiin piazza contro i processi di privatizzazione della scuola."Siamo solidali con chi e' stato sottoposto a misurerestrittive della liberta' personale, colpevole di avermanifestato con

(AGI) - Palermo, 12 mar. - Appesi stamane numerosi striscioniin diverse scuole di Palermo, tra cui Garibaldi, ReginaMargherita, in solidarieta' con i 17 militanti dei CentriSociali Ex Karcere ed Anomalia che il 10 marzo sono statisottoposti ad obbligo di firma nell'ambito di un'indagine sudiverse manifestazioni degli anni passati. Tra le variemobilitazioni contestate, infatti, anche giornate di lottadegli studenti che hanno visto decine di migliaia di studentiin piazza contro i processi di privatizzazione della scuola."Siamo solidali con chi e' stato sottoposto a misurerestrittive della liberta' personale, colpevole di avermanifestato con determinazione la propria contrarieta' ariforme che hanno reso la scuola pubblica un'azienda che lavorain funzione di profitti e che non garantisce nulla aglistudenti", dice Maria Occhione, studentessa del ReginaMargherita, "Intendiamo evidenziare come l'accusa diassociazione a delinquere sia assolutamente fuori luogorispetto all'operato svolto dagli attivisti che in passato sisono battuti e continuano a farlo contro governi che a colpi diriforme non garantiscono nulla, dalla casa alla formazione".(AGI).