Migranti: presi 3 scafisti,'ticket' 5 volte piu' cari per siriani

(AGI) - Ragusa, 13 lug. - Concluse le indagini della Polizia sullo sbarco, due g...

(AGI) - Ragusa, 13 lug. - Concluse le indagini della Polizia sullo sbarco, due giorni fa, di 281 migranti a Pozzallo. Quasi nell'immediatezza dei fatti era stato fermato uno scafista senegalese, adesso ne sono stati presi altri tre: un diciottenne gambiano, un tunisino di 31 anni e un senegalese di 22, alla guida di due barchini. Un dettaglio e' stato scoperto dagli investigatori: non diminuisce la pericolosita' delle traversate, ma ora, soprattutto dopo le ultime stragi in mare, i libici promettono maggiore sicurezza, tanto da attirare l'attenzione dei siriani disposti a pagare di piu' per non rischiare la vita. A bordo, infatti, erano quasi tutti di nazionalita' siriana e hanno pagato cinque volte la cifra versata dai centroafricani che hanno viaggiato in gommone. Nei fatti, pero', diminuiscono i metri dei natanti e le persone a bordo, ma restano stracarichi e quindi a forte rischio. Gli scafisti sono stati condotti in carcere a disposizione della Procura della Repubblica di Ragusa. (AGI)
.