Migranti: business accoglienza, Gdf scopre evasione 4,2 mln

(AGI) - Siracusa, 6 giu. - Quattro milioni e 252mila euro sottratti al fisco, fa...

(AGI) - Siracusa, 6 giu. - Quattro milioni e 252mila euro sottratti al fisco, fatture per operazioni inesistenti per un milione e 350mila euro, 5 imprese "mascherate" da onlus e 19 denunciati per reati tributari. E' il bilancio delle verifiche condotte dalla Guardia di finanza di Siracusa sulle strutture provinciali di accoglienza per migranti. Individuati anche 2 evasori totali ed un evasore paratotale ed avanzata la richiesta di sequestro per equivalente per 920mila euro. Gia' nel 2014 il procuratore capo Francesco Paolo Giordano aveva delegato alle Fiamme gialle locali controlli a carico di alcuni soggetti riconducibili a Salvatore Buzzi e Massimo Carminati, indagati nell'ambito di "Mafia Capitale": dalle indagini e' emerso un collegamento tra i personaggi dell'indagine romana e un centro di accoglienza gestito in consorzio con una societa' siracusana. In particolare, partecipanti del consorzio risultavano essere le cooperative sociali capitoline Eriches29 ed ABC. Il prefetto di Siracusa, inoltre, in considerazione delle gravi e reiterate violazioni in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto, ha decretato l'esclusione di una onlus dalla procedura di gara volta alla definizione di un accordo quadro tra la prefettura e piu' soggetti economici operanti nella provincia per assicurare i servizi di accoglienza ai migranti richiedenti protezione internazionale, per l'anno 2016. (AGI)
.