Mafia: il boss nel pallone, campi sportivi confiscati a Palermo

(AGI) - Palermo, 6 mar. - Beni per 4 milioni di euro sono staticonfiscati dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia diFinanza di Palermo. Il provvedimento, che ha interessatoun'associazione sportiva che gestisce campi di calcetto e dueconti correnti bancari, e' stato emesso dalla Sezione Misure diPrevenzione del Tribunale di Palermo a carico di SalvatoreBuffa, ritenuto appartenente alla cosca di Brancaccio. L'uomoe' stato arrestato nel 2002 per associazione a delinquere ditipo mafioso ed estorsione e condannato nel 2008, con sentenzadivenuta definitiva, a 3 anni di reclusione. L'impiantosportivo e' stato considerato frutto

(AGI) - Palermo, 6 mar. - Beni per 4 milioni di euro sono staticonfiscati dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia diFinanza di Palermo. Il provvedimento, che ha interessatoun'associazione sportiva che gestisce campi di calcetto e dueconti correnti bancari, e' stato emesso dalla Sezione Misure diPrevenzione del Tribunale di Palermo a carico di SalvatoreBuffa, ritenuto appartenente alla cosca di Brancaccio. L'uomoe' stato arrestato nel 2002 per associazione a delinquere ditipo mafioso ed estorsione e condannato nel 2008, con sentenzadivenuta definitiva, a 3 anni di reclusione. L'impiantosportivo e' stato considerato frutto del reimpiego di attivita'illecite, nonostante Buffa lo avesse fittiziamente intestato adun proprio familiare, proprio allo scopo di preservarlo da provvedimenti dell'autorita' giudiziaria. Presso la struttura,tra l'altro, si sarebbero svolte riunioni organizzative delclan. (AGI).