Mafia: agguati nel Catanese, 3 arresti

(AGI) - Catania, 22 lug. - Chiuso il cerchio sui tentatiomicidi dei giorni scorsi a Mascali e Riposto, nel Catanese. Icarabinieri della Compagnia di Giarre hanno fermato LuigiFalzone, 25 anni, Liborio Previti, 33 anni e GiuseppeCastorina, 34 anni, tutti pregiudicati e residenti tra Ripostoe Mascali, con l'accusa di tentato omicidio e porto illegale diarmi comuni da sparo. Dalle indagini sui due agguati avvenutilo scorso 6 luglio che causarono il ferimento di SebastianoFlori, 38 anni, pregiudicato vicino al clan Laudani, gliinvestigatori hanno ricostruito anche il fallito agguato neiconfronti di Luigi Falzone.

(AGI) - Catania, 22 lug. - Chiuso il cerchio sui tentatiomicidi dei giorni scorsi a Mascali e Riposto, nel Catanese. Icarabinieri della Compagnia di Giarre hanno fermato LuigiFalzone, 25 anni, Liborio Previti, 33 anni e GiuseppeCastorina, 34 anni, tutti pregiudicati e residenti tra Ripostoe Mascali, con l'accusa di tentato omicidio e porto illegale diarmi comuni da sparo. Dalle indagini sui due agguati avvenutilo scorso 6 luglio che causarono il ferimento di SebastianoFlori, 38 anni, pregiudicato vicino al clan Laudani, gliinvestigatori hanno ricostruito anche il fallito agguato neiconfronti di Luigi Falzone. Due agguati strettamente collegati:a partecipare con Previti e Castorina alla 'gambizzazione' diFlori, secondo gli inquirenti fu proprio Falzone, vicino congli altri due complici alla famiglia mafiosa dei Santapaola.(AGI).