Immigrati: soccorsi 14 barconi largo Libia, Unhcr "3000 profughi"

(AGI) - Palermo, 6 giu. - Senza tregua le operazioni disoccorso nel Canale di Sicilia. Si calcola che siano tremila,secondo Carlotta Sami, portavoce dell'Unhcr le persone soccorseal largo della libia, stipate, secondo fonti della Guardia difinanza, su quattordici barconi alla deriva poi raggiunti quasitutti dalle unita' navali di vari Paesi europei, italiani,inglesi, tedeschi e irladesi. In queste ore Nave "Vega" dellaMarina militare italiana ha tratto in salvo 316 immigrati. Pocoprima il pattugliatore "Driade" era intervenuta a favore di unbarcone con 560 persone, tra cui molti bimbi e donne., settedelle quali

(AGI) - Palermo, 6 giu. - Senza tregua le operazioni disoccorso nel Canale di Sicilia. Si calcola che siano tremila,secondo Carlotta Sami, portavoce dell'Unhcr le persone soccorseal largo della libia, stipate, secondo fonti della Guardia difinanza, su quattordici barconi alla deriva poi raggiunti quasitutti dalle unita' navali di vari Paesi europei, italiani,inglesi, tedeschi e irladesi. In queste ore Nave "Vega" dellaMarina militare italiana ha tratto in salvo 316 immigrati. Pocoprima il pattugliatore "Driade" era intervenuta a favore di unbarcone con 560 persone, tra cui molti bimbi e donne., settedelle quali in gravidanza In mattinata, la forza armata neaveva presi a bordo ulteriori 300. E 372 sono stati presi abordo a Moas, Migrant offshore Ais station, la postazione diaiuto in mare ai migranti, Ong con sede a Malta,intervenuta connave "Phoenix". Impegnate unita' della Guardia di Finanza edella Guardia costiera, cosi' come la nave di Medici senzafrontiere. (AGI).