Frana viadotto: Delrio, partiamo in ritardo ma recupereremo

(AGI) - Catania, 20 giu. - "Abbiamo avuto qualche settimana diritardo nell'istruttoria della Protezione civile regionale cheha trasmesso i dati anche rispetto alle altre emergenze, marecupereremo nei prossimi giorni perche' i progetti sono gia'in stato di avanzata esecuzione dal punto di vista tecnico. Poisi partira' rapidissimamente. Abbiamo rallentato un po' questafase istruttoria anche perche' abbiamo voluto valutare ilrecupero dell'altra careggiata perche' questo consentirebbeovviamente una riduzione dei disagi a tutti i livelli e poiperche' abbiamo aspettato la commissione d'inchiesta". Lo hadetto a Catania il ministro alle Infrastrutture GrazianoDelrio. "Io sono

(AGI) - Catania, 20 giu. - "Abbiamo avuto qualche settimana diritardo nell'istruttoria della Protezione civile regionale cheha trasmesso i dati anche rispetto alle altre emergenze, marecupereremo nei prossimi giorni perche' i progetti sono gia'in stato di avanzata esecuzione dal punto di vista tecnico. Poisi partira' rapidissimamente. Abbiamo rallentato un po' questafase istruttoria anche perche' abbiamo voluto valutare ilrecupero dell'altra careggiata perche' questo consentirebbeovviamente una riduzione dei disagi a tutti i livelli e poiperche' abbiamo aspettato la commissione d'inchiesta". Lo hadetto a Catania il ministro alle Infrastrutture GrazianoDelrio. "Io sono un grande sostenitore della verita' quindi -ha proseguito - capisco che trenta giorni in piu' sonoconsiderati un ritardo, ma ci sono 40 anni di incuria e diabbandono rispetto alle infrastrutture che dobbiamo recuperarequindi chiediamo ai cittadini siciliani di fidarsi del nostrolavoro. Noi diremo la verita' sempre, accerteremo leresponsabilita' di chi ha acconsentito a questo disastro,diciamo cosi' per 'distrazione', e recupereremo il tempoperduto". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it