Falso e truffa: indagati a Marsala 5 poliziotti e due carabinieri

(AGI) - Trapani, 6 mar. - Falso, truffa e favoreggiamento sonole principali accuse che la Procura di Marsala contesta a ottopersone, cinque poliziotti, tra cui un dirigente dellaPolstrada di Trapani, due carabinieri e un funzionario dellaPrefettura di Palermo. L'attivita' investigativa, condotta dalsostituto procuratore Antonella Trainito, scaturisce dalledichiarazioni in aula rilasciate nel processo che, attualmentevede imputati Vito Pecoraro e Vincenzo Dominici dinanzi alTribunale di Marsala per "omissione d'atti d'ufficio e falso".L'inchiesta, nel filone legato alla polizia, riguardal'annullamento di una multa per eccesso di velocita', mentrequello sui carabinieri ruota attorno alle

(AGI) - Trapani, 6 mar. - Falso, truffa e favoreggiamento sonole principali accuse che la Procura di Marsala contesta a ottopersone, cinque poliziotti, tra cui un dirigente dellaPolstrada di Trapani, due carabinieri e un funzionario dellaPrefettura di Palermo. L'attivita' investigativa, condotta dalsostituto procuratore Antonella Trainito, scaturisce dalledichiarazioni in aula rilasciate nel processo che, attualmentevede imputati Vito Pecoraro e Vincenzo Dominici dinanzi alTribunale di Marsala per "omissione d'atti d'ufficio e falso".L'inchiesta, nel filone legato alla polizia, riguardal'annullamento di una multa per eccesso di velocita', mentrequello sui carabinieri ruota attorno alle mancate sanzioni suun'auto priva di copertura assicurativa, sulla quale "gravavaanche un fermo amministrativo dell'Agenzia dell'Entrate".Stamane la Procura ha notificato l'avviso di conclusioneindagini. (AGI)Tp2/Mrg/Mzu