Catania Calcio: Consentino, rafforzavo squadra altro che combine

(AGI) - Catania, 29 giu. - "Tutto quello che e' statocontestato non e' vero ed e' contrario al mio obiettivo che, aCatania era quello di costruire una squadra forte per vincereil campionato". Lo ha detto l'ad del Catania, Pablo Cosentino,al Gip Fabio Di Giacomo che lo ha interrogato oggi nell'ambitodell'inchiesta sulle partite comprate. Lo ha riferito il suolegale, l'avvocato Carmelo Peluso, secondo cui Cosentino hadetto ancora: "Se avessi voluto comprare le partite non avreirafforzato la squadra a gennaio e tutto e' contrario ai mieiprincipi. Se avessi fatto questo sarei un folle

(AGI) - Catania, 29 giu. - "Tutto quello che e' statocontestato non e' vero ed e' contrario al mio obiettivo che, aCatania era quello di costruire una squadra forte per vincereil campionato". Lo ha detto l'ad del Catania, Pablo Cosentino,al Gip Fabio Di Giacomo che lo ha interrogato oggi nell'ambitodell'inchiesta sulle partite comprate. Lo ha riferito il suolegale, l'avvocato Carmelo Peluso, secondo cui Cosentino hadetto ancora: "Se avessi voluto comprare le partite non avreirafforzato la squadra a gennaio e tutto e' contrario ai mieiprincipi. Se avessi fatto questo sarei un folle e se lo hafatto Pulvirenti e' un folle". Cosentino ha anche fatto sapereche il suo futuro non sara' piu' a Catania. Si e' dimesso dallacarica e domani scade il contratto che lo lega al clubrossazzurro. (AGI) .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it