Vertenza ex Ila: Regione, serve piano industriale sostenibile

(AGI) - Cagliari, 19 mar. - La Regione ha ben chiara lasituazione dei lavoratori ex Ila e gli sforzi che la Giuntapuo' mettere in campo sono orientati al mantenimentooccupazionale stabile e duraturo. Questo risultato - si leggein una nota - puo' essere raggiunto solo con un progettoindustriale che possa stare sul mercato efficacemente e alcontempo possa remunerare adeguatamente il capitale d'impresa.Il Presidente Francesco Pigliaru e l'assessore dell'IndustriaMaria Grazia Piras, nel corso degli incontri conl'imprenditore, con i lavoratori e con le organizzazionisindacali, hanno ribadito la necessita' di avere a disposizionee

(AGI) - Cagliari, 19 mar. - La Regione ha ben chiara lasituazione dei lavoratori ex Ila e gli sforzi che la Giuntapuo' mettere in campo sono orientati al mantenimentooccupazionale stabile e duraturo. Questo risultato - si leggein una nota - puo' essere raggiunto solo con un progettoindustriale che possa stare sul mercato efficacemente e alcontempo possa remunerare adeguatamente il capitale d'impresa.Il Presidente Francesco Pigliaru e l'assessore dell'IndustriaMaria Grazia Piras, nel corso degli incontri conl'imprenditore, con i lavoratori e con le organizzazionisindacali, hanno ribadito la necessita' di avere a disposizionee valutare il piano industriale, nella nuova configurazione chetenga conto, rispetto ai programmi degli anni scorsi, di comesi e' evoluta la situazione normativa e delle nuove condizionidel mercato e dei costi, per poter mettere in campo le azioniutili sui fattori di competitivita', tra i quali anche il costodell'energia. Questo e', d'altra parte, il metodo adottatofinora dalla Giunta Regionale nel seguire le diverse vertenze:dinanzi ad un imprenditore con un piano d'impresa chiaro esostenibile l'impegno della Regione e' totale, con ilcoinvolgimento del governo ove necessario e con l'utilizzo ditutti gli strumenti consentiti e concretamente attuabili. Lavalutazione delle condizioni necessarie e percorribili per ilriavvio dell'impianto di laminazione e' all'attenzione diRegione e Governo che si sono impegnati a verificare in tempibrevi e con l'imprenditore un'idonea proposta industriale. LaRegione e' ovviamente disponibile a valutare anche altriprogetti, all'interno delle norme vigenti e in un quadro dichiara separazione e autonoma sostenibilita' delle varieiniziative di intrapresa economica. (AGI)Red/Sol