Tv: niente stipendi, dipendenti Cinquestelle si fermano di nuovo

(AGI) - Olbia, 6 mar. - Si ferma di nuovo la programmazione diCinquestelle Sardegna tv. I 14 dipendenti, che avevano ripresoa lavorare il 7 gennaio scorso dopo un'interruzione iniziata il17 dicembre 2014, lamentano il disimpegno dell'editore GianniIervolino e oggi, dopo un'assemblea, annunciano il bloccototale dell'attivita' "fino al pagamento di almeno unostipendio". "Sono ormai nove le mensilita' in arretrato",ricordano in una nota tecnici e giornalisti dell'emittente consede a Olbia. "Ci pare che gli unici ad aver dimostratoattaccamento all'azienda e serieta' nel rispettare i pattisiamo noi. Anche l'accettazione di un'ulteriore tranche di

(AGI) - Olbia, 6 mar. - Si ferma di nuovo la programmazione diCinquestelle Sardegna tv. I 14 dipendenti, che avevano ripresoa lavorare il 7 gennaio scorso dopo un'interruzione iniziata il17 dicembre 2014, lamentano il disimpegno dell'editore GianniIervolino e oggi, dopo un'assemblea, annunciano il bloccototale dell'attivita' "fino al pagamento di almeno unostipendio". "Sono ormai nove le mensilita' in arretrato",ricordano in una nota tecnici e giornalisti dell'emittente consede a Olbia. "Ci pare che gli unici ad aver dimostratoattaccamento all'azienda e serieta' nel rispettare i pattisiamo noi. Anche l'accettazione di un'ulteriore tranche dicassa integrazione in deroga, a partire dal 1 febbraio e percinque mesi, senza avere garanzie scritte sul saldo integrale oparziale degli arretrati ne' sulla ripresa dell'erogazionedella quota di stipendio che dovrebbe garantire, rappresentaun'ulteriore dimostrazione del nostro spirito di sacrificio".(AGI) Red-Rob