Trasporti: Regione a Sil Barcellona per lanciare progetto Optimed

(AGI) - Cagliari, 5 giu. - La Regione partecipa al Saloneinternazionale della logistica (Sil) a Barcellona dal 9 al 10giugno: "Un'occasione ideale per confrontarsi con gli operatoriinternazionali del settore e per proporre il progetto Optimed",dice l'assessore dei Trasporti Massimo Deiana. Si tratta di unnuovo schema di rete dei traffici marittimi tra le sponde norde sud del Mediterraneo "che vedrebbe la Sardegna, e inparticolare lo scalo di Porto Torres, al centro di importantirapporti commerciali tra i Paesi costieri e i territoricontinentali". L'iniziativa e' finanziata dal programma europeodi cooperazione transfrontaliera, Enpi Cbc

(AGI) - Cagliari, 5 giu. - La Regione partecipa al Saloneinternazionale della logistica (Sil) a Barcellona dal 9 al 10giugno: "Un'occasione ideale per confrontarsi con gli operatoriinternazionali del settore e per proporre il progetto Optimed",dice l'assessore dei Trasporti Massimo Deiana. Si tratta di unnuovo schema di rete dei traffici marittimi tra le sponde norde sud del Mediterraneo "che vedrebbe la Sardegna, e inparticolare lo scalo di Porto Torres, al centro di importantirapporti commerciali tra i Paesi costieri e i territoricontinentali". L'iniziativa e' finanziata dal programma europeodi cooperazione transfrontaliera, Enpi Cbc Med, e l'assessoratodei Trasporti e' beneficiario e capofila del progetto. (AGI) All'appuntamento spagnolo si avvieranno gli scambi "Business toBusiness" (B2B), previsti nella fase finale delle attivita'progettuali, che coinvolgeranno diverse aziende specializzatenella movimentazione di merci via mare. L'assessorato deiTrasporti ha allestito uno spazio espositivo dedicato con ilquale, insieme ai partner istituzionali Cirem (Centrointeruniversitario ricerche economiche e mobilita' dell'ateneocagliaritano), Autorita' portuale del Nord Sardegna e Unionedelle Camere di commercio del Mediterraneo, si presentera'anche al vasto pubblico della fiera. Inoltre sarannoorganizzati due workshop specifici che precederanno gliincontri bilaterali tra gli operatori, e gli specialisti sardipresenti al Sil parteciperanno ai due convegni internazionaliMeda-Logistics & Transport Forum e Meda Ports Summit. Coinvoltialla realizzazione del progetto Optimed anche la Scuola europeadi "Short sea Shipping" di Barcellona e la Camera di Commerciodi Beirut. "Incontreremo i grandi attori che governano iltrasporto merci nel Mediterraneo - dice il direttore generaledell'assessorato dei Trasporti e responsabile del progettoOptimed Gabriella Massidda - con loro cercheremo di affinare lastrategia che prevede un ruolo centrale per l'isola nellagestione dei flussi commerciali e valuteremo tutti i riscontriconcreti che provengono dal mercato. La proposta strategicadella Sardegna - continua Massidda - mira anche a favorire ilpiu' ampio rapporto di cooperazione economica, in accordo congli obiettivi del Programma europeo, tra i Paesi dell'arcolatino nord occidentale, Spagna Francia e Italia, e dell'areasud orientale, Libano, Egitto, Giordania e Siria". Optimed prevede un nuovo disegno di rete basato neldettaglio sull'individuazione di due hub portuali diriferimento, Porto Torres e Beirut, in posizione baricentricarispetto alle direttrici di traffico che interessano le duesponde opposte orientali e occidentali del Mediterraneo. E'inoltre in corso di sviluppo un sistema informativo avanzatoche permettera' la simulazione, da parte degli operatori, diservizi pianificati sul nuovo schema di rete. La piattaformaconsentira' di identificare la migliore opzione di trasporto edi valutarne l'effettiva maggiore efficienza. Parametri di altaproduttivita' nello smistamento delle merci, integrati con iservizi di collegamento, sono gli obiettivi dei progettipreliminari in fase di completamento per i terminal portualicoinvolti nell'isola e in Libano. (AGI)Red/Sol