Tessile: sit-in lavoratori Nuorese a Cagliari, impegno Regione

(AGI) - Cagliari, 6 mar. - Sta per scadere la mobilita' inderoga di centinaia di lavoratori dell'ormai scomparso settoretessile del Nuorese, che nella provincia si aggiungeranno ai646 che hanno perso gli ammortizzatori sociali fra agosto edicembre dello scorso anno. La loro situazione, mentre ungruppo manifestava con striscioni sotto l'assessorato regionaleal Lavoro, e' stata discussa stamane a Cagliari durante unincontro fra l'assessore regionale al Lavoro Virginia Mura,rappresentanti dei circa 1.500 tessili del Nuorese, deisindacati confederali regionali Cgil, Cisl e Uil, del consiglioprovinciale di Nuoro e dei comuni di Borore, Macomer, Ottana

(AGI) - Cagliari, 6 mar. - Sta per scadere la mobilita' inderoga di centinaia di lavoratori dell'ormai scomparso settoretessile del Nuorese, che nella provincia si aggiungeranno ai646 che hanno perso gli ammortizzatori sociali fra agosto edicembre dello scorso anno. La loro situazione, mentre ungruppo manifestava con striscioni sotto l'assessorato regionaleal Lavoro, e' stata discussa stamane a Cagliari durante unincontro fra l'assessore regionale al Lavoro Virginia Mura,rappresentanti dei circa 1.500 tessili del Nuorese, deisindacati confederali regionali Cgil, Cisl e Uil, del consiglioprovinciale di Nuoro e dei comuni di Borore, Macomer, Ottana eSiniscola. I lavoratori ex Legler, Queen Ft Claze e Alsafilchiedono misure di sostegno al reddito. "La Regione intenderidare loro dignita' con una serie di interventi mirati tesi alreinserimento nel mercato del lavoro", assicura l'assessore,annunciando per l'11 marzo prossimo un tavolo interassessorialecon le organizzazioni sindacali, convocato dalla presidenzadella Giunta regionale, in cui saranno affrontate le emergenzedel Nuorese. (AGI)