Rifiuti: Regione conferma meccanismo premialita' Comuni virtuosi

(AGI) - Cagliari, 10 giu. - La Regione ha confermato anche perquest'anno i meccanismi che premiano i Comuni virtuosi nellaraccolta differenziata dei rifiuti urbani e penalizzano quellimeno attenti, con tariffe piu' elevate per lo smaltimento delsecco indifferenziato. "E' uno strumento efficace che haaiutato a far crescere la raccolta differenziata dal 2,8% del2002 al 50,9% del 2013: un risultato importante, ottenutosoprattutto grazie ai Comuni della fascia demograficamedio-bassa", sottolinea l'assessore all'Ambiente DonatellaSpano, che ha proposto l'atto di indirizzo per lo sviluppodella differenziata nell'isola adottato ieri dalla Giunta. LaRegione punta alla perequazione

(AGI) - Cagliari, 10 giu. - La Regione ha confermato anche perquest'anno i meccanismi che premiano i Comuni virtuosi nellaraccolta differenziata dei rifiuti urbani e penalizzano quellimeno attenti, con tariffe piu' elevate per lo smaltimento delsecco indifferenziato. "E' uno strumento efficace che haaiutato a far crescere la raccolta differenziata dal 2,8% del2002 al 50,9% del 2013: un risultato importante, ottenutosoprattutto grazie ai Comuni della fascia demograficamedio-bassa", sottolinea l'assessore all'Ambiente DonatellaSpano, che ha proposto l'atto di indirizzo per lo sviluppodella differenziata nell'isola adottato ieri dalla Giunta. LaRegione punta alla perequazione tariffari tra gli impianti dismaltimento presenti in Sardegna. "Il sistema impiantisticosardo e' attualmente molto diversificato sotto il profilo delletariffe", evidenzia l'assessore. "Ancora oggi sono troppi irifiuti urbani, tra cui anche molti materiali biodegradabili, iquali dopo il trattamento vengono smaltiti in discarica.Vogliamo avere un sistema tariffario unico e piu' equo epremiare i territori che hanno conseguito elevate percentualidi raccolta differenziata". Prima dell'adozione, l'atto d'indirizzo e' stato illustratoin tavoli di lavoro ad Anci Sardegna e Consiglio delleautonomie locali. (AGI)Red-Rob