Province: via i commissari, arrivano amministratori straordinari

(AGI) - Cagliari, 10 mar. - Entro 30 giorni decadranno ifunzionari pubblici alla guida delle province commissariate diCagliari, Ogliastra, Medio-Campidano, Olbia-Tempio eCarbonia-Iglesias. A sostituirli saranno amministratoristraordinari che la Giunta regionale, su proposta delpresidente, potra' scegliere in deroga alle norme cherestringerebbero la scelta a funzionari pubblici, comedirigenti ed ex dirigenti del sistema Regione e segretari ed exsegretari comunali o provinciali. Quindi, potranno esserenominati anche politici, anche alla guida delle tre Provincecon ancora organi elettivi, cioe' Sassari, Nuoro e Oristano. Loprevede una legge approvata stasera, con cui il Consiglioregionale non

(AGI) - Cagliari, 10 mar. - Entro 30 giorni decadranno ifunzionari pubblici alla guida delle province commissariate diCagliari, Ogliastra, Medio-Campidano, Olbia-Tempio eCarbonia-Iglesias. A sostituirli saranno amministratoristraordinari che la Giunta regionale, su proposta delpresidente, potra' scegliere in deroga alle norme cherestringerebbero la scelta a funzionari pubblici, comedirigenti ed ex dirigenti del sistema Regione e segretari ed exsegretari comunali o provinciali. Quindi, potranno esserenominati anche politici, anche alla guida delle tre Provincecon ancora organi elettivi, cioe' Sassari, Nuoro e Oristano. Loprevede una legge approvata stasera, con cui il Consiglioregionale non si e' limitato ad affrontare la questione delletre Province (Oristano, Nuoro e Sassari) i cui organi elettivisono in scadenza, ma ha introdotto modifiche nella composizionedei consigli comunali dei centri fino a mille abitanti, invista delle elezioni amministrative di maggio: con unemendamento presentato dal capogruppo di Sel Daniele Cocco, ilnumero dei consiglieri comunali dei piccoli paesi passa da ottoa dieci. E' stato bocciato a voto segreto, invece, unemendamento che puntava a portare da tre a quattro il limitedei mandati per i sindaci dei piccoli Comuni. (AGI) Rob