Oculistica: eseguito a Cagliari trapianto epitelio pigmentato

(AGI) - Cagliari, 6 giu. - Eseguito con successo al SanGiovanni di Dio di Cagliari, per la prima volta in Sardegna, iltrapianto all'occhio di epitelio pigmentato E adesso lapaziente di 78 anni che sembrava destinata a perdere la vistapuo' tornare a vedere. L'eccezionale intervento che si e'svolto questa mattina nella sala operatoria della clinicaoculistica l'Azienda ospedaliero universitaria del capoluogosardo all'avanguardia nelle tecniche chirurgiche. Questo tipodi operazioni sono effettuate soltanto in pochissimi centri inEuropa: a Londra, Amsterdam, Rotterdam, Verona e ora Cagliari. L'intervento, durato circa due ore, e' stato eseguitodall'equipe del

(AGI) - Cagliari, 6 giu. - Eseguito con successo al SanGiovanni di Dio di Cagliari, per la prima volta in Sardegna, iltrapianto all'occhio di epitelio pigmentato E adesso lapaziente di 78 anni che sembrava destinata a perdere la vistapuo' tornare a vedere. L'eccezionale intervento che si e'svolto questa mattina nella sala operatoria della clinicaoculistica l'Azienda ospedaliero universitaria del capoluogosardo all'avanguardia nelle tecniche chirurgiche. Questo tipodi operazioni sono effettuate soltanto in pochissimi centri inEuropa: a Londra, Amsterdam, Rotterdam, Verona e ora Cagliari. L'intervento, durato circa due ore, e' stato eseguitodall'equipe del professor Marco Mura (40 anni, sardo, laureatoa Cagliari e docente all'Universita' di Amsterdam) e del dottorEnrico Peiretti, responsabile del Centro Retina Medica del SanGiovanni di Dio. L'intervento di trapianto di epitelio retinicopigmentato e' destinato a pazienti con maculopatia retinicaatrofica. La maculopatia retinica atrofica e' una malattiadella retina che colpisce l'adulto in eta' avanzata ed e' lacausa la piu' comune di cecita' acquisita (non congenita) nelmondo occidentale. L'intervento chirurgico e' molto delicato, eassocia all'intervento di vitrectomia, il trapianto autologo diepitelio pigmentato della retina. E' l'unica alternativapossibile quando questa malattia non e' piu' responsiva allaterapia farmacologica. (AGI)Sol