Lite tra fratelli degenera in sparatoria, un arresto a Olbia

(AGI) - Olbia, 22 giu. - Una lite tra fratelli e' degenerata in una sparatoria, ...

(AGI) - Olbia, 22 giu. - Una lite tra fratelli e' degenerata in una sparatoria, nella notte, a Olbia. Attorno alle 22 Paolo e Giovanni Ruggero, rispettivamente di 29 e 32 anni, si sono affrontati all'esterno del condominio di via Grosseto, nel quartiere Bandinu, in cui risiedono. Il piu' giovane dei due ha sparato due colpi di pistola, una Glock calibro 40 regolarmente detenuta, contro il fratello, colpendolo alla spalla. Giovanni Ruggero, accompagnato all'ospedale in auto da alcuni vicini, ha riportato ferite non gravi; i medici non hanno ritenuto necessario sottoporlo ad operazione chirurgica.
Paolo Ruggero, fermato dai carabinieri di Olbia, ha detto di aver sparato in quanto il fratello impugnava un coltello, poi ritrovato non distante dal punto degli spari. L'uomo ha trascorso la notte in una camera di sicurezza della caserma di via degli Astronauti, in attesa dei provvedimenti dell'autorita' giudiziaria. In mattinata Ruggero ha accusato un malore ed e' stato a sua volta accompagnato all'ospedale Giovanni Paolo II di Olbia. I militari stanno cercando di ricostruire i motivi della violenta lite tra fratelli. (AGI)
Ot1/Rob