Lavoro: Mura replica a Cisl, tavolo partenariale sempre informato

(AGI) - Cagliari, 26 giu. - "Il tavolo partenariale e'costantemente informato delle politiche del lavoro portateavanti dalla Giunta e dall'assessorato. Abbiamo piu' voltesentito le parti sociali, i cui contributi e suggerimenti sonoquanto mai preziosi, anche in merito ai provvedimenti inmateria di occupazione approvati di recente". Lo affermal'assessore del Lavoro Virginia Mura che risponde alle critichesollevate oggi dalla Cisl sarda che in una nota ha lamentato loscarso coinvolgimento del sindacato negli interventidell'esecutivo nel settore. "Per noi il tavolo partenarialeriveste particolare importanza - aggiunge l'assessore Mura - el'avra' soprattutto quando si

(AGI) - Cagliari, 26 giu. - "Il tavolo partenariale e'costantemente informato delle politiche del lavoro portateavanti dalla Giunta e dall'assessorato. Abbiamo piu' voltesentito le parti sociali, i cui contributi e suggerimenti sonoquanto mai preziosi, anche in merito ai provvedimenti inmateria di occupazione approvati di recente". Lo affermal'assessore del Lavoro Virginia Mura che risponde alle critichesollevate oggi dalla Cisl sarda che in una nota ha lamentato loscarso coinvolgimento del sindacato negli interventidell'esecutivo nel settore. "Per noi il tavolo partenarialeriveste particolare importanza - aggiunge l'assessore Mura - el'avra' soprattutto quando si dovranno discutere e approvarenel dettaglio le diverse misure delineate dalla delibera sullepolitiche attive del lavoro, e quando si discuteranno glieventuali correttivi delle misure sulla Flexicurity. Il nostroobiettivo - conclude l'assessore Mura - e' creare le condizioniper lo sviluppo e la nascita di nuovi posti di lavoro,possibilmente stabili e duraturi. Gli ultimi datisull'occupazione fanno ben sperare. Lo abbiamo gia' detto:nessun trionfalismo, c'e' ancora tanto da fare. Siamo ancheconvinti che in questa fase difficile non manchera' l'apportodelle forze sindacali". (AGI)Red/Sol

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it