Lancia rifiuti in strada e li brucia, denunciato nell'Oristanese

(AGI) - Oristano, 3 ott - Una strada di penetrazione agraria che porta agli aran...

(AGI) - Oristano, 3 ott - Una strada di penetrazione agraria che porta agli aranceti di Milis, nell'Oristanese, era stata trasformata in discarica abusiva, dove chi abbandonava i rifiuti a volte cercava di smaltirli incendiandoli. Almeno uno dei responsabili, un giovane di 24 residente in paese, e' stato identificato e denunciato dagli uomini del Corpo forestale regionale che avevano installato un sistema di videocamere in localita' Murdegu per cogliere in flagrante chi aveva preso l'abitudine di lanciare e poi bruciare illegalmente la spazzatura nella zona. Uno degli apparecchi, nascosto dietro un cumulo di rifiuti di carta, cartone e cassette di legno e frutta e verdura marcescente, ha immortalato il 24enne mentre scendeva dalla sua auto, scaricava il pattume che si era portato dietro e poi appiccava le fiamme. Gli uomini del Corpo forestale gli hanno contestato lo smaltimento illecito dei rifiuti con l'uso del fuoco e l'immissione di fumi in atmosfera. Il giovane rischia una pesante multa, a partire da 2.500 euro.
Sempre a Milis, in localita' Conzae Nou, un altra persona, un 32enne di Tramatza, e' stata sanzionata per aver abbandonato alcune buste di plastica piene di rifiuti: dovra' pagare 600 euro. (AGI)
Rob