Immigrati: questore Cagliari, bando a strumentalizzazioni

(AGI) - Cagliari, 30 giu. - "Abbiamo sempre avuto la massimaattenzione per la tutela e il benessere personale del personaleimpiegato in qualsivoglia servizio di ordine e sicurezzapubblica e quindi bando alle strumentalizzazioni di ogni tipo".E' la precisazione del questore di Cagliari Filippo Dispenza inseguito alle dichiarazioni dei rappresentanti di due siglesindacali sul presunto superlavoro degli agenti in occasionedegli sbarchi di migranti di oggi nel porto del capoluogosardo. "Le operazioni di sbarco e di pre-identificazione deimigranti stanno terminando", ha sottolineato il questore:"Saranno suddivisi per le varie province e in maggioranzasaranno

(AGI) - Cagliari, 30 giu. - "Abbiamo sempre avuto la massimaattenzione per la tutela e il benessere personale del personaleimpiegato in qualsivoglia servizio di ordine e sicurezzapubblica e quindi bando alle strumentalizzazioni di ogni tipo".E' la precisazione del questore di Cagliari Filippo Dispenza inseguito alle dichiarazioni dei rappresentanti di due siglesindacali sul presunto superlavoro degli agenti in occasionedegli sbarchi di migranti di oggi nel porto del capoluogosardo. "Le operazioni di sbarco e di pre-identificazione deimigranti stanno terminando", ha sottolineato il questore:"Saranno suddivisi per le varie province e in maggioranzasaranno ospitati in quella di Cagliari. Ringrazio i carabinierigli agenti delle forze dell'ordine, la guardia di finanza, laAsl, la Caritas e la protezione civile. Tutto si e' svoltoserenamente - ha detto ancora Dispenza - e nessun agente dipolizia o di altre forze dell'ordine ha oggi svolto doppiturni. L'attenzione del Dipartimento di Pubblica sicurezza delministero dell'Interno e della questura di Cagliari e' semprestata massima tanto e vero che da un anno mezzo, da quandocioe' sono qui, c'e' stato un incremento di 30 agentidell'organico per la questura di Caglire e altri, credo nearriveranno in futuro". (AGI)Sol

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it