Comuni montani: Sardegna Vera, Pl per zone "a burocrazia zero"

(AGI) - Cagliari, 23 giu. - "Sardi montani e metropolitaniinsieme" per la storica battaglia delle zone interne, contro lospopolamento dei Comuni montani e per una programmazioneterritoriale pluriennale che definisca livelli essenziali diservizi come trasporti, istruzione e sanita'. E' il cuore dellaproposta di legge sulla montagna sarda, presentata questamattina in Consiglio regionale dai consiglieri del gruppo diSardegna Vera che punta tutto sull'istituzione di "zone aburocrazia zero", gia' previste nel cosiddetto 'Decreto delfare' del governo Renzi. "In tutti i comuni montani dell'isolasi devono istituire con apposite convenzioni percorsisperimentali di semplificazione amministrativa

(AGI) - Cagliari, 23 giu. - "Sardi montani e metropolitaniinsieme" per la storica battaglia delle zone interne, contro lospopolamento dei Comuni montani e per una programmazioneterritoriale pluriennale che definisca livelli essenziali diservizi come trasporti, istruzione e sanita'. E' il cuore dellaproposta di legge sulla montagna sarda, presentata questamattina in Consiglio regionale dai consiglieri del gruppo diSardegna Vera che punta tutto sull'istituzione di "zone aburocrazia zero", gia' previste nel cosiddetto 'Decreto delfare' del governo Renzi. "In tutti i comuni montani dell'isolasi devono istituire con apposite convenzioni percorsisperimentali di semplificazione amministrativa per gli impiantiproduttivi e l'avvio e l'esercizio delle attivita' delleimprese", ha spiegato il primo firmatario e capogruppo EfisioArbau. Sono 215 i Comuni montani della Sardegna, con unapopolazione complessiva di circa 740 mila abitanti, da cui e'scorporato il dato di Quartu, considerato comune montano maappartenente all'area vasta di Cagliari. I proponenti chiedonoche l'iniziativa, che prevede anche azioni di marketingterritoriale e di attivazione della cosiddetta "industria delbosco", sia inserita all'interno del disegno di legge Erriu diriforma degli Enti locali, "per dare una risposta a quellecomunita' che per decenni si sono sentite isolate dal restodella Sardegna". Le risorse finanziarie necessarie ammontano acirca cinquanta milioni l'anno che per i firmatari possonoessere recuperate dal l'allenamento del Patto di Stabilita',alla luce dell'accordo tra giunta e governo sottoscritto lascorsa estate. (AGI)Ca6/Sol

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it