Commercio: "spesa civica" ad Alghero contro aperture selvagge GDO

(AGI) - Sassari, 30 lug. - Contro le aperture "selvagge" h 24 dei centri commerc...

(AGI) - Sassari, 30 lug. - Contro le aperture "selvagge" h 24 dei centri commerciali, a partire dal Carrefour di Quartu Sant'Elena (Cagliari), si terra' domani dalle 10 ad Alghero una "spesa civica e popolare" nel mercato comunale di via Quirra. L'iniziativa e' di Css-Confederazione sindacale sarda, Fiu-Fronte indipendentista unidu, associazione Altra Sardegna e collettivo "S'idea Libera", contrari all'estensione degli orari di apertura in due centri commerciali di Sassari: il Carrefour, che aprira' fino alle 23, e l'Auchan, che sara' accessibile la domenica e anche a Ferragosto. "In Sardegna la presenza della Grande distribuzione organizzata si e' fatta sempre piu' invadente, mettendo alle corde piccola distribuzione, mercati civici e rionali e spesa a Km 0", spiegano i promotori, che paventano il rischio di diritti ridotti per i lavoratori del settore e la fine del commercio e della produzione locale, schiacciate da una concorrenza che definiscono "sleale". "Il risultato e' che in Sardegna si importa circa l'80% dei prodotti agroalimentari e moltissime aziende sono al collasso. Inoltre, i megacentri hanno adottato nel tempo forme sempre piu' dure di sfruttamento dei lavoratori, fino ad arrivare, in diversi casi, a vere e proprie forme di mobbing, costringendoli a turni massacranti, flessibilita' pressoche' totale e una precarieta' fisiologica. La diaria di un lavoratore della Gdo in italia e' una fra le piu' basse d'Europa. (AGI)
Red/Rob