Cinema: Regione sponsor 'Il Rosa nudo' al Melbourne Film Festival

(AGI) - Cagliari, 10 set. - La Regione e la Film Commissiondella Sardegna sosterranno la trasferta in Australia delregista cinematografico Giovanni Coda in occasione dellaquindicesima edizione del "Melbourne Underground FilmFestival". La giuria della rassegna australiana ha infattiselezionato il film del regista sardo, "Il Rosa nudo", checoncorrera' per il premio internazionale in programma dal 12 al20 settembre. "Il cinema sardo e i registi della Sardegna sonorisorse preziose, di cui la Regione intende sostenere iltalento e la creativita'", ha commentato l'assessore regionalealla Cultura, Claudia Firino. "Nonostante la situazione complicata dal punto di

(AGI) - Cagliari, 10 set. - La Regione e la Film Commissiondella Sardegna sosterranno la trasferta in Australia delregista cinematografico Giovanni Coda in occasione dellaquindicesima edizione del "Melbourne Underground FilmFestival". La giuria della rassegna australiana ha infattiselezionato il film del regista sardo, "Il Rosa nudo", checoncorrera' per il premio internazionale in programma dal 12 al20 settembre. "Il cinema sardo e i registi della Sardegna sonorisorse preziose, di cui la Regione intende sostenere iltalento e la creativita'", ha commentato l'assessore regionalealla Cultura, Claudia Firino. "Nonostante la situazione complicata dal punto di vistaeconomico, la Regione e' accanto agli artisti e ai talentisardi che in ogni modo, sia finanziario che logistico o disupporto organizzativo, cerchera' di sostenere e valorizzare",ha aggiunto Firino. Il lavoro di cinematografia sperimentale indipendente,diretto e prodotto da Giovanni Coda, e' ispirato alla vita diPierre Seel, imprigionato durante la seconda guerra mondialenel campo di concentramento di Schirmeck perche' omosessuale, ealla sua autobiografia scritta in collaborazione con Jean LeBitoux, uno dei piu' importanti attivisti per i diritti GLBT inFrancia e in Europa. Sopravvissuto all'orrore delle torture,Seel ha denunciato per primo, nel 1982, le vicende che hannocolpito migliaia di omosessuali. L'opera, prodotta interamentecon capitali privati, e' stata selezionata in numerosi festivalinternazionali e in Italia al Ciak d'Oro e al David diDonatello. (AGI)Ca6/Sol