Cagliari-Atalanta 1-2, gol Estigarribia, Boakye e Cossu

(AGI) - Cagliari, 14 set. - L'Atalanta vince per 2-1, graziealle reti di Estigarribia e Boakye, in casa di un Cagliari pocofortunato ma troppo spesso impreparato e poco organizzato infase difensiva.Zeman, dopo il buon pareggio ottenuto in casadel Sassuolo, conferma il suo 4-3-3, con Farias e Cossu adagire ai lati di Sau.Sulla sponda bergamasca, dopo lo scialbo0-0 contro il Verona, Colantuono decide di far accomodare inpanca il neo acquisto Gomez, ed opta per il 4-4-2 con Boakye eDenis a guidare l'attacco dei lombardi. L'inizio della gara e'molto dinamico e dopo un

(AGI) - Cagliari, 14 set. - L'Atalanta vince per 2-1, graziealle reti di Estigarribia e Boakye, in casa di un Cagliari pocofortunato ma troppo spesso impreparato e poco organizzato infase difensiva.Zeman, dopo il buon pareggio ottenuto in casadel Sassuolo, conferma il suo 4-3-3, con Farias e Cossu adagire ai lati di Sau.Sulla sponda bergamasca, dopo lo scialbo0-0 contro il Verona, Colantuono decide di far accomodare inpanca il neo acquisto Gomez, ed opta per il 4-4-2 con Boakye eDenis a guidare l'attacco dei lombardi. L'inizio della gara e'molto dinamico e dopo un paio di capovolgimenti di fronte, al4', arriva il vantaggio dell'Atalanta. Drame', dalla sinistra,salta bene due avversari e di prima intenzione crossa sulsecondo palo dove Estigarribia deve solo appoggiare in rete perl'1-0. Il Cagliari metabolizza bene il gol subito a freddo edopo aver conquistato il pallino del gioco si rende pericoloso,al 6', con Farias che di testa, servito da Conti, non inquadrala porta difesa da Sportiello. I sardi continuano a spingersiin avanti con grande intensita', ma l'Atalanta e' brava adarginare la manovra offensiva degli uomini di Zeman. Al 16',Conti, sugli sviluppi di un corner, serve Sau che in girata nontrova la porta avversaria. L'Atalanta prova allora ariorganizzare una trama di gioco per evitare il pressing deicagliaritani e, al 21', D'Alessandro, servito da Boakye, sfiorail raddoppio con una girata rasoterra in area sarda che sfiorail palo facendo venire i brividi a Colombi. Dopo un inizioscoppiettante, il match conosce una fase di stanca dove iltatticismo la fa da padrone a discapito dello spettacolo e ilprimo tempo si chiude senza nessun altro sussulto. Al ritornodagli spogliatoi, il Cagliari sembra piu' determinato e Zemandecide di inserire, al 7', Joao Pedro per Ekdal rinforzandoulteriormente il reparto offensivo della sua squadra.L'Atalanta, schiacciata dalla verve dei cagliaritani, si affidaal contropiede e alle iniziative personali di Estigarribia chepero' e' troppo spesso lasciato a se stesso. Al 20', Cagliarivicinissimo al gol: Ibarbo, dalla destra, serve un pallone inprofondita' Sau che in scivolata batte in rete a botta sicurasul secondo palo, ma Biava, in scivolata, con Sportiellobattuto, evita che il pallone varchi la linea di portastrozzando in gola l'esultanza dell'attaccante sardo. Scampatoil pericolo, l'Atalanta si ripropone in avanti 2 minuti dopo eBoakye, dal limite dell'area, e' bravissimo a segnare il 2 a 0con un preciso rasoterra su cui Colombi non puo' far nulla. IlCagliari nonostante il doppio svantaggio continua a macinaregioco e al 40' si conquista un calcio di rigore con Ibarbo cheviene atterrato ingenuamente da Cherubin. Dagli undici metri sipresenta Cossu che non sbaglia portando il risultato sul 2 a 1.L'undici di Zeman prova in tutti i modi ad agguantare il pari,ma gli orobici sono bravi ad addormentare il gioco e portare acasa tre punti importantissimi.(AGI).