Boldrini: Pittalis (Fi), tutta la Sardegna contro scorie nucleari

(AGI) - Cagliari, 20 mar. - Il popolo sardo "non accettera' maialcun arretramento" sulla sua specialita', anzi esigera'"ancora piu' autonomia di quella che finora e' riuscita adavere concretamente" e si battera' per respingerel'eventualita' che l'isola sia individuata come sede deldeposito nazionale delle scorie nazionali. A nome dellaminoranza di centrodestra il capogruppo di Fi in Consiglioregionale Pietro Pittalis ha affrontato alcune questioni chiavedel dibattito politico nel suo intervento in occasione dellaseduta solenne cui ha partecipato la presidente della CameraLaura Boldrini. Contro l'ipotesi rifiuti radioattivi - ha dettoPittalis, "a Roma sappiano

(AGI) - Cagliari, 20 mar. - Il popolo sardo "non accettera' maialcun arretramento" sulla sua specialita', anzi esigera'"ancora piu' autonomia di quella che finora e' riuscita adavere concretamente" e si battera' per respingerel'eventualita' che l'isola sia individuata come sede deldeposito nazionale delle scorie nazionali. A nome dellaminoranza di centrodestra il capogruppo di Fi in Consiglioregionale Pietro Pittalis ha affrontato alcune questioni chiavedel dibattito politico nel suo intervento in occasione dellaseduta solenne cui ha partecipato la presidente della CameraLaura Boldrini. Contro l'ipotesi rifiuti radioattivi - ha dettoPittalis, "a Roma sappiano che non arretreremo e che non e' unproblema di una parte politica". L'esponente dell'opposizione ha anche rivendicato la Zonafranca integrale per la Sardegna: "Rappresenterebbe unvantaggio non solo per l'isola, ma per l'Italia e finanche perl'Europa e costituirebbe la vera svolta, la vera rinascitadella Sardegna. E' un percorso tutto in salita di cuiconosciamo insidie e resistenze, che ha trovato le istituzionieuropee tanto attente e sensibili nell'individuarne lafattibilita', quanto la protervia del nostro Stato, che haopposto solo strade sbarrate". (AGI)Rob