Attentati: Scano (Anci), non possiamo piu' andare avanti cosi'

(AGI) - Cagliari, 27 set. - "Non possiamo piu' andare avanticosi', lo Stato deve dare risposte concrete per contrastare ereprimere con durezza il fenomeno degli attentati agliamministratori". All'indomani dell'atto intimidatorio notturnosubito dal sindaco di Selargius (Cagliari) Gianfranco Cappai,il presidente dell'Anci Sardegna Pier Sandro Scano,nell'esprimere solidarieta' al collega, ribadisce la posizionedell'associazione e ricorda come nei mesi scorsi sia statochiesto alla Regione un piano straordinario d'interventi peralleviare il malessere sociale ed economico dei territori.L'Anci, inoltre, sollecita da tempo una diversa definizione delreato, al momento classificato come reato contro le cose e

(AGI) - Cagliari, 27 set. - "Non possiamo piu' andare avanticosi', lo Stato deve dare risposte concrete per contrastare ereprimere con durezza il fenomeno degli attentati agliamministratori". All'indomani dell'atto intimidatorio notturnosubito dal sindaco di Selargius (Cagliari) Gianfranco Cappai,il presidente dell'Anci Sardegna Pier Sandro Scano,nell'esprimere solidarieta' al collega, ribadisce la posizionedell'associazione e ricorda come nei mesi scorsi sia statochiesto alla Regione un piano straordinario d'interventi peralleviare il malessere sociale ed economico dei territori.L'Anci, inoltre, sollecita da tempo una diversa definizione delreato, al momento classificato come reato contro le cose e noncontro la persona. "Auspichiamo una collaborazione fattiva e unconfronto ampio", conclude Scano, "perche' la situazione haraggiunto livelli di gravita' estrema e le soluzioni non sonopiu' rinviabili". (AGI)Red-Rob