Uccise albanese dopo lite tra ragazzi, concluse indagini a Bari

(AGI) - Bari, 18 mar - E' stato rinviato a giudizio, con ritoimmediato, Francesco Caldarola, di 23 anni, accusato dell'omicidio volontario, aggravato dai futili motivi, di FlorianMesuti, il giovane albanese ucciso il 29 agosto dello scorsoanno a Bari, 'punito' per essere intervenuto in una lite traragazzi al quartiere Liberta'. Caldarola e' accusato anche di porto e detenzione illegale di arma da fuoco. Le indagini della Squadra Mobile portarono subito dopo alpresunto responsabile ed il movente, grazie anche alledeposizioni di numerosi testimoni. (AGI)red/Tib

(AGI) - Bari, 18 mar - E' stato rinviato a giudizio, con ritoimmediato, Francesco Caldarola, di 23 anni, accusato dell'omicidio volontario, aggravato dai futili motivi, di FlorianMesuti, il giovane albanese ucciso il 29 agosto dello scorsoanno a Bari, 'punito' per essere intervenuto in una lite traragazzi al quartiere Liberta'. Caldarola e' accusato anche di porto e detenzione illegale di arma da fuoco. Le indagini della Squadra Mobile portarono subito dopo alpresunto responsabile ed il movente, grazie anche alledeposizioni di numerosi testimoni. (AGI)red/Tib