Sicurezza alimentare: sequestrati 1500 kg cozze nel porto di Bari

(AGI) - Bari, 18 mag. - Oltre 1500 kg di cozze ed un quintale di ostriche, colti...

(AGI) - Bari, 18 mag. - Oltre 1500 kg di cozze ed un quintale di ostriche, coltivate abusivamente in un passaggio marino del vecchio porto di Bari, sul lungomare nel centro della citta', e' stato sequestrato stamane dai militari della Guardia Costiera e dagli agenti della Squadra Nautica della Polizia di Stato. Indagini sono in corso per risalire ai responsabili, che hanno commercializzato questi mitili, senza che venissero sottoposti alle previste fasi di depurazione e mantenimento, necessarie per l'immissione sul mercato dei molluschi bivalvi. Il prodotti ittici erano coltivati in sacchi retinati, sul fondo del molo San Nicola, ben nascosti con fanghiglia e sassi, in condizioni igienico sanitarie estremamente pericolose, in quanto i mitili, oltre ad essere immersi in uno specchio acqueo notoriamente poco pulito, erano stabulati in prossimita' di uno scarico fognario che ne aggravava la gia' precaria condizione igienica e mettendo a serio rischio la salute pubblica.(AGI)

red/Tib