Rifiuti: sequestrato deposito abusivo, due denunciati a Ruvo

(AGI) - Bari, 13 ott. - I carabinieri del Noe, il nucleo operativo ecologico di ...

(AGI) - Bari, 13 ott. - I carabinieri del Noe, il nucleo operativo ecologico di Bari, hanno posto sotto sequestro a Ruvo di Puglia (Ba) un'area recintata di 3.000 mq e denunciato il gestore ed il proprietario, per aver esercitato gestione di rifiuti speciali, anche pericolosi, in assenza di autorizzazione e per aver sottoposto a combustione rifiuti di varia tipologia. I militari sono intervenuti dopo la denuncia del titolare del servizio di raccolta rifiuti dei comune di Ruvo, per un'anomala attivita' di raccolta, trasporto e stoccaggio di rifiuti. In particolare, il responsabile della societa' di raccolta, segnalava la "strana" singolarita' del mancato conferimento di elettrodomestici per il successivo smaltimento. Cosi' esaminando i filmati realizzati con un drone, e' emerso che in un deposito adiacente la SS 231 avevnivano frequenti carichi e scarichi di rifiuti elettronici e di materiale elettrodomestico, con sversamento di sostanze siliconiche, solventi, vernici ed olio minerale, con grave nocumento alla salute, alla salubrita' dell'aria e del suolo.(AGI)


red/Tib