Porti: Puglia interessata a rush finale riforma (3)

(AGI) - Taranto, 27 set. - Ma al di la' della rivendicazionedella sede dell'Authority da parte delle citta', c'e' anche unabattaglia politica sulle nomine dei vertici. Secondo quanto siapprende da fonti parlamentari, un'ala del Pd avrebbe fattogiungere al ministro Delrio il messaggio che la Puglia puo'anche avere una sola Authority ma a Taranto e con presidenzaaffidata a Ugo Patroni Griffi, di Bari, attuale presidentedella Fiera del Levante di Bari, gradito ad alcuni deputatiDem. Altri deputati Dem insieme al sindaco di Taranto, EzioStefa'no, chiedono invece la riconferma dell'attualecommissario dell'Authority tarantina, Sergio

(AGI) - Taranto, 27 set. - Ma al di la' della rivendicazionedella sede dell'Authority da parte delle citta', c'e' anche unabattaglia politica sulle nomine dei vertici. Secondo quanto siapprende da fonti parlamentari, un'ala del Pd avrebbe fattogiungere al ministro Delrio il messaggio che la Puglia puo'anche avere una sola Authority ma a Taranto e con presidenzaaffidata a Ugo Patroni Griffi, di Bari, attuale presidentedella Fiera del Levante di Bari, gradito ad alcuni deputatiDem. Altri deputati Dem insieme al sindaco di Taranto, EzioStefa'no, chiedono invece la riconferma dell'attualecommissario dell'Authority tarantina, Sergio Prete, e fannonotare che con una sola Authority di distretto sia pure aTaranto e con una presidenza eventualmente affidata a PatroniGriffi, si avrebbe, di fatto, una struttura guidata tutta dalcapoluogo di regione senza alcuna voce per Taranto che purel'Authority ospita ed e' sede di un porto importante. Questoperche', a completare il team di vertice previsto dallariforma, ci sarebbero il sindaco della citta' metropolitanadella regione (Antonio De Caro di Bari) e il presidente dellaRegione Puglia (Michele Emiliano, di Bari, gia' sindaco diBari). La riforma Delrio prevede infatti una governance snelladei porti e l'abolizione degli attuali comitati portuali dovesiedono rappresentanti degli enti locali, dei sindacati e delleimprese."Ecco perche' - spiega l'area Dem contraria ad uneccessivo ruolo del capoluogo regionale nell'assetto dei portipugliesi - istituire due Authority, Bari e Taranto, non solorecepisce le linee guida della Ue in materia di portualita' mapermette di raggiungere anche un equilibrio". Prete, che neimesi scorsi e' stato nominato da Delrio commissariodell'Authority dopo essere stato presidente per quattro anni,e' attualmente sostenuto dal sindaco di Taranto che l'haproposto al ministero dei Trasporti come nome unico per lariconferma. Non cosi', invece, per Camera di Commercio eProvincia di Taranto che hanno avanzato una terna senza Prete.Che pero', negli ultimi mesi, ha avuto uno stretto rapporto colGoverno e con Palazzo Chigi per la gestione del caso Tct ameta' settembre conclusosi con l'accordo al ministero delLavoro per la cassa integrazione per i 539 di Taranto containerterminal. Anche l'attuale guida dell'Authority di Bari, FrancoMariani, e' stato nominato commissario dopo esser statopresidente. Ma adesso, per una sua riconferma, c'e' il palettodel decreto Madia sulla Pa che prevede che non ci sianoincarichi per chi e' gia' in pensione.(AGI)Ta1/Pit