Omicidio stradale: condanna a 3 anni per morte bimbo a Trepuzzi

(AGI) - Lecce, 19 set. - Ha patteggiato tre anni e quattro mesi di reclusione l'...

(AGI) - Lecce, 19 set. - Ha patteggiato tre anni e quattro mesi di reclusione l'uomo di 40 anni di Trepuzzi che, il 29 febbraio scorso, travolse e uccise un bimbo di dieci anni mentre attraversava la strada. L'uomo, che guidava sotto l'effetto di stupefacenti, e' agli arresti domiciliari dall'8 giugno scorso, in esecuzione dell'ordinanza per omicidio stradale firmata dal gip Antonia Martalo' su richiesta del sostituto procuratore Giovanni Gagliotta, al termine delle indagini dei carabinieri. L'incidente si verifico' in via Giovanni XXIII, alla periferia del paese. Il 40enne era alla guida di una Mercedes, che - secondo quanto ricostruito dal perito della Procura - viaggiava a circa cento chilometri orari su una strada in cui vige il limite di 30. L'uomo aveva anche assunto cocaina prima di mettersi alla guida. Nell'incidente, il bimbo riporto' trauma cranico e toracico e mori' quasi ventiquattro ore dopo il ricovero in ospedale. L'udienza si e' tenuta stamattina davanti al gup Simona Panzera, al cospetto della quale il 40enne ha chiesto e ottenuto di patteggiare la pena. L'uomo ha esternato in aula il proprio dolore per quanto accaduto quella mattina di domenica. (AGI)


Le3/Tib