Omicidio a Brindisi, ricercato catturato dai carabinieri

(AGI) - Brindisi, 25 feb. - I carabinieri del NucleoInvestigativo del Comando provinciale di Brindisi hannoarrestato Andrea Romano, di 29 anni, con l'accusa dell'omicidiodel 52enne Cosimo Tedesco, avvenuto il 1 novembre scorso nelrione Sant'Elia di Brindisi. Romano deve rispondere anche deltentato omicidio del figlio di Tedesco, il 32enne Luca, feritoa colpi di pistola. Subito dopo il delitto il giovane erafuggito, presumibilmente all'estero, per far perdere le proprietracce. I militari, tuttavia, avevano appurato che, dopo pochigiorni, era tornato in Italia, godendo per la sua latitanza diuna solida rete di fiancheggiatori, che

(AGI) - Brindisi, 25 feb. - I carabinieri del NucleoInvestigativo del Comando provinciale di Brindisi hannoarrestato Andrea Romano, di 29 anni, con l'accusa dell'omicidiodel 52enne Cosimo Tedesco, avvenuto il 1 novembre scorso nelrione Sant'Elia di Brindisi. Romano deve rispondere anche deltentato omicidio del figlio di Tedesco, il 32enne Luca, feritoa colpi di pistola. Subito dopo il delitto il giovane erafuggito, presumibilmente all'estero, per far perdere le proprietracce. I militari, tuttavia, avevano appurato che, dopo pochigiorni, era tornato in Italia, godendo per la sua latitanza diuna solida rete di fiancheggiatori, che lo aiutavano ad eluderele investigazioni. Ieri i carabinieri hanno ritenuto di avereindividuato con certezza l'appartamento in cui Romano sinascondeva e fatto irruzione, trovando il presunto killer e duefiancheggiatori, anch'essi arrestati. Il giovane era inpossesso di una pistola Beretta, che presumibilmente e' quellautilizzata per sparare a Cosimo Tedesco. Per quel delitto -causato secondo gli inquirenti da "futili motivi" - e' statoarrestato un altro presunto responsabile, il 33enne FrancescoCoffa, mentre risulta ancora irreperibile il terzo indagato, il31enne Alessandro Polito.(AGI)Le3/Tib