Intimidazione con ordigno a commerciante giocattoli a Foggia

(AGI) - Foggia, 19 mag. - Potrebbe essersi l'ombra del racket dietro l'attentato...

(AGI) - Foggia, 19 mag. - Potrebbe essersi l'ombra del racket dietro l'attentato dinamitardo messo a segno ieri sera ai danni di un negozio di giocattoli di via Manerba a Foggia. Poco prima delle 22 ignoti hanno fatto esplodere un ordigno rudimentale davanti alla saracinesca dell'esercizio commerciale: la deflagrazione ha danneggiato la serranda e ha mandato in frantumi anche parte della vetrata della porta di ingresso. Sul posto una squadra dei Vigili del fuoco del comando provinciale e i carabinieri che stanno indagando sull'accaduto. L'esplosione non ha causato danni strutturali al negozio, ne' all'edificio. Il titolare dell'attivita' agli inquirenti avrebbe detto agli investigatori di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive. Nei mesi scorsi pero' il commerciante, che gestisce quattro punti vendita in citta', aveva subito numerosi furti e rapine, tanto che era stato costretto a chiudere il negozio all'interno della stazione ferroviaria.(AGI)
Fg1/Tib