Incendio doloso al conservatorio botanico di Cisternino

(AGI) - Brindisi, 1 set. - Un incendio doloso ha parzialmente distrutto "I Giard...

(AGI) - Brindisi, 1 set. - Un incendio doloso ha parzialmente distrutto "I Giardini di Pomona", conservatorio botanico in localita' Figazzano di Cisternino (Br) che ospita piante e alberi da frutto a rischio estinzione e la piu' grande collezione di alberi da fico d'Europa. Le fiamme sono divampate ieri pomeriggio intorno alle 15, come ha reso noto tramite un post pubblicato su 'face book' il presidente dell'associazione Pomona Onlus, Paolo Belloni, che dodici anni fa ha lasciato Milano per trasferirsi in Puglia e realizzare il progetto di un'oasi in cui mettere a dimora piante da frutto ormai rare. Belloni e i suoi collaboratori si trovavano nella casa colonica a pranzo quando nel giardino e' scoppiato l'incendio. Immediata la telefonata ai vigili del fuoco, intervenuti sul posto insieme alla Protezione civile e ai carabinieri di Cisternino, ai quali sono affidate le indagini sull'episodio. Stando agli accertamenti effettuati dai vigili del fuoco, dopo che le fiamme erano state spente, l'incendio e' di natura dolosa. Stando a quanto comunicato a Belloni: "il bilancio e' di circa 300 piante danneggiate, forse irreparabilmente, fra cui un rarissimo Melograno dolce a frutto nero e chicchi bianchi all'interno, di origine mediorientale e un Fico rumeno che resiste a -27 gradi, ma non al fuoco". (AGI)
Le3/Tib