Criminalita': favorirono latitanza boss, 5 condanne a Foggia

(AGI) - Foggia, 9 ott. - Cinque persone condannate e treassolte. E' quanto ha deciso il tribunale di Bari nel corso delprocesso di appello per gli otto imputati accusati di averfavorito la latitanza di Franco Li Bergolis, arrestato il 26settembre del 2010 a Monte Sant'Angelo (Fg) e considerato capodell'omonimo clan della mafia del Gargano. Tra le condannequella ad Emiliano Francavilla, ritenuto esponente di spiccodella criminalita' organizzata di Foggia al quale e' statainflitta una pena a 3 anni e sei mesi di reclusione. Tre anni eun mese per Mario Clemente, il proprietario

(AGI) - Foggia, 9 ott. - Cinque persone condannate e treassolte. E' quanto ha deciso il tribunale di Bari nel corso delprocesso di appello per gli otto imputati accusati di averfavorito la latitanza di Franco Li Bergolis, arrestato il 26settembre del 2010 a Monte Sant'Angelo (Fg) e considerato capodell'omonimo clan della mafia del Gargano. Tra le condannequella ad Emiliano Francavilla, ritenuto esponente di spiccodella criminalita' organizzata di Foggia al quale e' statainflitta una pena a 3 anni e sei mesi di reclusione. Tre anni eun mese per Mario Clemente, il proprietario del podere a Foggiadove Franco Li Bergolis si sarebbe nascosto. Enzo Miucci e'stato assolto dal favoreggiamento della latitanza ma e' statocondannato ad un anno e sei mesi per inosservanza dellasorveglianza speciale.(AGI)Fg1/Tib