Criminalita': Dia sequestra beni per 500mila euro nel Barese

(AGI) - Bari, 15 ott. - La Direzione Investigativa Antimafia diBari ha dato esecuzione ad un decreto di confisca di beni perun valore di 500mila euro riconducibili ad un pregiudicato diGravina di Puglia (Ba), Antonio Demarzio di 46 anni, conprecedenti per contrabbando di sigarette (per cui ha riportatopiu' condanne dal 1998 al 2003), estorsione ed usura (per taleultimo reato e' stato tratto anche in arresto nel settembre del2011), nonche' detenzione di stupefacenti, truffa, detenzione eporto d'arma. Il decreto di confisca ha riguardato dueappartamenti, a Gravina e Rimini, due attivita' commercialioperanti

(AGI) - Bari, 15 ott. - La Direzione Investigativa Antimafia diBari ha dato esecuzione ad un decreto di confisca di beni perun valore di 500mila euro riconducibili ad un pregiudicato diGravina di Puglia (Ba), Antonio Demarzio di 46 anni, conprecedenti per contrabbando di sigarette (per cui ha riportatopiu' condanne dal 1998 al 2003), estorsione ed usura (per taleultimo reato e' stato tratto anche in arresto nel settembre del2011), nonche' detenzione di stupefacenti, truffa, detenzione eporto d'arma. Il decreto di confisca ha riguardato dueappartamenti, a Gravina e Rimini, due attivita' commercialioperanti nella gestione di internet point, sale da gioco escommesse, una in Gravina e l'altra in Irsina (Mt), autovetturedi grosse cilindrata e numerosi conti correnti. Le indagini sulpatrimonio dell'intero nucleo familiare del pregiudicato hannoaccertato la sproporzione tra i redditi dichiarati dal Demarzioe il suo tenore di vita.(AGI) red/Tib