Criminalita': confiscati beni 130mila a 52enne di Monopoli

(AGI) - Bari, 25 ago. - I fnanzieri della Compagnia di Monopoli (Ba) hanno esegu...

(AGI) - Bari, 25 ago. - I fnanzieri della Compagnia di Monopoli (Ba) hanno eseguito la confisca del patrimonio (valore stimato di circa 130 mila euro) di Nicola La Selva, di 52 anni, disposto dal Tribunale di Bari. Il provvedimento, divenuto definitiva, nasce da una proposta formulata nel 2011 dal Procuratore di Bari a seguito delle indagini della Guardia di Finanza. In particolare, si tratta di un immobile residenziale ed un'autovettura di grossa cilindrata, gia' sottoposti a sequestro nel 2012 - nella disponibilita' dell'uomo, considerato "socialmente pericoloso" e ritenuto vicino al clan "Campanale" del quartiere San Girolamo di Bari. La Selva era stato arrestato nel blitz del 2013 disposto dalla DDA di Bari che indagava sul nuovo gruppo criminale "emergente" interessato ad allargare il proprio predominio nella zona del sud-est barese, vanta numerosi e gravi precedenti penali e di polizia fin dal lontano 1983: rapina, evasione, associazione ai fini del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti, lesioni personali, estorsione ed usura. Con questa attivita' di servizio il patrimonio confiscato entra definitivamente in possesso dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalita' organizzata (ANBSC) e potra' essere riutilizzato per fini di rilevanza sociale.(AGI)
red/Tib