Ambiente: entra nel vivo bonifica area rione Tamburi di Taranto (2)

(AGI) - Taranto, 22 mar. - "Siamo davvero al via per labonifica del quartiere Tamburi": lo dichiara Vincenzo Baio,assessore all'Ambiente del Comune di Taranto. Sono gia'cominciati, infatti, i lavori che prevedonol'impermeabilizzazione dell'area relativa all'intervento. Quisaranno sistemati un'armatura di metallo ed una base di cementoarmato isolante per consentire poi il posizionamento di unatensostruttura di 40 metri per 40, alta 7 metri. Nellatensostruttura sara' temporaneamente riversato il terrenocontaminato asportato. In pratica, i tecnici rimuoveranno sinoa 30 centimetri di terreno risultato inquinato e losostituiranno, nella stessa misura e quantita', con terrenonuovo.

(AGI) - Taranto, 22 mar. - "Siamo davvero al via per labonifica del quartiere Tamburi": lo dichiara Vincenzo Baio,assessore all'Ambiente del Comune di Taranto. Sono gia'cominciati, infatti, i lavori che prevedonol'impermeabilizzazione dell'area relativa all'intervento. Quisaranno sistemati un'armatura di metallo ed una base di cementoarmato isolante per consentire poi il posizionamento di unatensostruttura di 40 metri per 40, alta 7 metri. Nellatensostruttura sara' temporaneamente riversato il terrenocontaminato asportato. In pratica, i tecnici rimuoveranno sinoa 30 centimetri di terreno risultato inquinato e losostituiranno, nella stessa misura e quantita', con terrenonuovo. Il terreno contaminato, invece, dopo un trattamento eduna caratterizzazione nella tensostruttura, verra' avviato adiscarica per lo smaltimento. L'area dove si interverra' e'quella esterna a tre scuole del rione Tamburi: Vico, Gabelli eGiusti. "Abbiamo anche chiesto che le aree bonificate sianoabbellite da aiuole e fiori" dice l'assessore Baio.L'intervento di bonifica deve concludersi entro 150 giorni mal'impresa che ha vinto la gara d'appalto bandita dal Comune diTaranto, la Axa di Lecce, non esclude di far prima. L'areaprospiciente queste scuole e' stata vietata al transito e alcalpestio da un'ordinanza del sindaco di Taranto, EzioStefa'no, proprio a seguito degli accertamenti fatti, i qualihanno riscontrato la presenza nel terreno di benzoapirene,idrocarburi, berillio e altri inquinanti. Anche altre trescuole del rione Tamburi saranno oggetto di bonifica. Si trattadella Deledda, De Carolis e D'Aquino, non comprese nella faseavviata in questi giorni. Per gli ulteriori lavori, ilcommissario straordinario delegato alla bonifica dell'area diTaranto, Vera Corbelli, e il Comune hanno deciso di innovare laprocedura al fine di velocizzare la spesa. Con un accordo, e'stato infatti modificato lo schema operativo iniziale. Adessol'erogazione delle somme riconosciute per la bonifica nonavverra' piu' dal commissario straordinario verso l'impresaassegnataria dell'appalto, ma lo stesso commissario trasferira'i fondi dalla propria contabilita' al Comune di Taranto inquanto stazione appaltante. Il commissario Corbelli agiscenell'ambito della legge per la bonifica dell'area di Taranto,la numero 172 dell'ottobre 2012, la quale prevede interventioltreche' per il rione Tamburi, anche per l'area del vicinocomune di Statte (Taranto) e del Mar Piccolo di Taranto. (AGI) Ta1/Pit (Segue)