Tabaccaia uccisa ad Asti, 30 anni all'assassino

Folletto confessò di avere massacrato con 40 coltellate la donna durante un tentativo di rapina

Tabaccaia uccisa ad Asti, 30 anni all'assassino

Asti - E' stato condannato a 30 anni di carcere Pasqualino Folletto, l'uomo che lo scorso 4 luglio, alle 7.40 del mattino ad Asti, uccise a coltellate la tabaccaia Maria Luisa Fassi, 54 anni, durante un tentativo di rapina. L'uomo, 46 anni, di professione magazziniere, era stato bloccato venti giorni dopo il delitto e dinanzi agli inquirenti aveva confessato. Ad accorgersi della vittima riversa per terra in una pozza di sangue era stato un cliente, che aveva immediatamente chiamato i soccorsi. Operata d'urgenza, la donna era morta a causa delle gravi lesioni al torace e all'addome provocate da 40 coltellate. (AGI)