Sindone: senza fissa dimora Torino in visita a sacro Lino

(AGI) - Torino, 4 giu. - Protagonisti del pellegrinaggiodavanti alla Sindone oggi sono stati alcuni senza fissa dimoradi Torino, un gruppo di circa 40 persone che usufruiscono deiservizi offerti dalle associazioni Bartolomeo&C e Santa Lucia.Ad accoglierli all'inizio del percorso che conduce in Duomo,l'arcivescovo del capoluogo piemontese, monsignor CesareNosiglia. "I poveri - ha detto monsignor Nosiglia - non devonoessere esclusi da nessuna delle iniziative della citta'. Sipuo' far contenta una persona con qualcosa di bello esignificativo come la visita alla Sindone". Il gruppo torinesee' stato preceduto questa mattina dal pellegrinaggio di

(AGI) - Torino, 4 giu. - Protagonisti del pellegrinaggiodavanti alla Sindone oggi sono stati alcuni senza fissa dimoradi Torino, un gruppo di circa 40 persone che usufruiscono deiservizi offerti dalle associazioni Bartolomeo&C e Santa Lucia.Ad accoglierli all'inizio del percorso che conduce in Duomo,l'arcivescovo del capoluogo piemontese, monsignor CesareNosiglia. "I poveri - ha detto monsignor Nosiglia - non devonoessere esclusi da nessuna delle iniziative della citta'. Sipuo' far contenta una persona con qualcosa di bello esignificativo come la visita alla Sindone". Il gruppo torinesee' stato preceduto questa mattina dal pellegrinaggio di unacinquantina di senza fissa dimora in arrivo da Roma a cui PapaFrancesco ha offerto il viaggio. "Quello che ha voluto fare ilPapa - ha commentato l'arcivescovo di Torino - e' un grandesegno che fa riflettere sulla necessita' di essere attenti edisponibili verso gli altri, facendo sentire tutti infamiglia". (AGI) To1/Bru