Piemonte: da Consiglio regionale ok a legge su riordino norme

(AGI) - Torino, 27 lug. - Via libera dal Consiglio regionale del Piemonte, con 2...

(AGI) - Torino, 27 lug. - Via libera dal Consiglio regionale del Piemonte, con 26 voti a favore e 13 astenuti, al disegno di legge contenente disposizioni di riordino e semplificazione delle norme regionali. Diverse le materie oggetto del provvedimento: servizi sociali, trasporto e logistica, cultura e istruzione, turismo, sport, foreste e ambiente, sanita', garanzia delle piccole e medie imprese. Oggi, nell'ultima giornata di discussione sono stati affrontati alcuni argomenti centrali del disegno di legge, a partire della cosiddetta "ecotassa" ovvero la rideterminazione del tributo speciale per il conferimento in discarica dei rifiuti. Come illustrato dall'assessore al Bilancio Aldo Reschigna, a seguito delle valutazioni emerse in sede di V Commissione, nella riunione con i consorzi di Novi Ligure e Casale, nel confronto con enti locali e CAL, sono state rimodulate le tariffe a decorrere dal primo gennaio 2017 per i rifiuti inerti, rifiuti pericolosi e non pericolosi. Altro punto importante del provvedimento e' il mantenimento delle risorse previste per le imprese alluvionate nel 2000 a sostegno di Eurofidi e Confidi, consorzi di garanzia storicamente presenti e operanti sul territorio regionale. Si tratta di 11,6 milioni, di cui 8,4 presso Eurofidi e 3,2 presso Confidi, per evitare la crisi dei consorzi e continuare a offrire garanzie alle Pmi della regione. (AGI)
To1/Bru