Calcio: Torino, Ventura "troppa ansia, gran reazione al gol subito"

(AGI) - Torino, 17 ott. - "Del Torino del primo tempo non mi hafatto arrabbiare niente". Giampiero Ventura non solo non sirammarica per un avvio di gara contro il Milan poco incisivo,ma fa i complimenti ai suoi per la reazione nella ripresa cheha portato lo score finale sull'1-1. "C'era in noi un po' diansia - spiega a Sky il 67enne allenatore granata - perche'venivamo da una brutta partita con il Carpi e perche', e non lodico per cercare alibi, venivamo da una settimanaparticolarissima: mercoledi' o giovedi' non sapevamo se avremmoschierato undici

(AGI) - Torino, 17 ott. - "Del Torino del primo tempo non mi hafatto arrabbiare niente". Giampiero Ventura non solo non sirammarica per un avvio di gara contro il Milan poco incisivo,ma fa i complimenti ai suoi per la reazione nella ripresa cheha portato lo score finale sull'1-1. "C'era in noi un po' diansia - spiega a Sky il 67enne allenatore granata - perche'venivamo da una brutta partita con il Carpi e perche', e non lodico per cercare alibi, venivamo da una settimanaparticolarissima: mercoledi' o giovedi' non sapevamo se avremmoschierato undici giocatori nei propri ruoli in campo. Io liringrazio per aver giocato, in un'altra squadra non loavrebbero fatto". Detto cio', Ventura ammette che i granatahanno iniziato con un "atteggiamento un po' soft, ma c'e' statagrande reazione con il 4-3-3, di una squadra che per la quintavolta va sotto e recupera. Stavolta non abbiamo vinto ma cisiamo andati vicini: il Milan e' sempre Milan, non averconcesso loro nulla e' motivo d'orgoglio per la squadra".Baselli, autore della rete del pareggio, merita lodi ma nonsperticate: "Sta facendo bene ma ha le potenzialita' per farebenissimo. Abbiamo tanti giovani e devono avere pazienza, comee' successo in passato a Darmian, Cerci, Immobile e Ogbonna". .