Truffe: denunciato bancario pesarese raggirava clienti anziani

(AGI) - Pesaro, 18 dic. - Un cassiere dello sportello di MonteCerignone della Banca Popolare di Ancona e' stato denunciatodagli uomini della guardia di finanza di Pesaro per i reati ditruffa e falsita'. Secondo quanto e' emerso nel corso delleindagini, coordinate dal sostituto procuratore di Urbino,Simonetta Catani, l'uomo, approfittando della buona fede e delrapporto di fiducia instaurato con una decina di clienti piu'anziani, sarebbe riuscito a impossessarsi di una somma didenaro superiore a 200 mila euro, da gennaio 2009 a luglio2012. Il meccanismo era semplice: in occasione dell'operazionedi prelevamento allo

(AGI) - Pesaro, 18 dic. - Un cassiere dello sportello di MonteCerignone della Banca Popolare di Ancona e' stato denunciatodagli uomini della guardia di finanza di Pesaro per i reati ditruffa e falsita'. Secondo quanto e' emerso nel corso delleindagini, coordinate dal sostituto procuratore di Urbino,Simonetta Catani, l'uomo, approfittando della buona fede e delrapporto di fiducia instaurato con una decina di clienti piu'anziani, sarebbe riuscito a impossessarsi di una somma didenaro superiore a 200 mila euro, da gennaio 2009 a luglio2012. Il meccanismo era semplice: in occasione dell'operazionedi prelevamento allo sportello, il cassiere faceva firmare agliignari clienti - quasi sempre ultraottantenni - le contabilibancarie prive del relativo importo, per poi compilarleindicando cifre superiori a quelle effettivamente richieste. Inquesto modo, all'insaputa della clientela, sarebbe riuscito aintascare la differenza. Il servizio era fornito dal bancarioanche a domicilio, nel caso in cui i clienti non fossero ingrado di recarsi in banca. In questi casi, infatti, sipresentava in casa per consegnare il denaro contante richiesto,necessario per le spese quotidiane w, anche in questecircostanze, nessuna ricevuta veniva rilasciata ai clienti, icui conti correnti si assottigliavano, di giorno in giorno, aloro insaputa. (AGI)Pu1/Sep