Sanita': Marche, nasce prima scuola formazione robotica europea

(AGI) - Ascoli Piceno 2 giu. - Le Marche ospiteranno la prima Scuola Europea di ...

(AGI) - Ascoli Piceno 2 giu. - Le Marche ospiteranno la prima Scuola Europea di formazione per l'utilizzo della strumentazione robotica nella riabilitazione dei malati. Lo rende noto il Gruppo Santo Stefano Riabilitazione (Gruppo Kos) che ospitera' la scuola nella propria sede di Porto Potenza Picena, in provincia di Macerata. La "Robotic Rehabilitation Summer School R2S2" si svolgera' per 6 giorni, dal 5 al 10 di giugno, e vedra' impegnati 30 medici specialisti in riabilitazione provenienti da tutto il mondo, impegnati ad acquisire competenze e professionalita' nell'uso dei piu moderni macchinari per il settore. I soggetti coinvolti nel programma, il primo in assoluto in Europa, sono lo stesso Santo Stefano, come partner ospitante, l'Esprm - European Society of Physical and Rehabilitation Medicine, la Uems Unione Europea dei Medici Specialisti in Riabilitazione, la Simfer (Societa' Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa), la Sirn (Societa' Italiana di Riabilitazione Neurologica), l'Universita' Politecnica delle Marche Univpm ed altre istituzioni scientifiche internazionali. Il programma della Scuola molto intenso e diversificato, prevede giornate residenziali a Porto Potenza Picena (con lezioni di teoria presso l'Auditorium), formazione sul campo utilizzando realmente i macchinari, attraverso vari setting nella struttura.Una giornata poi, sara' realizzata presso l'Universita' in Ancona nei laboratori della cattedra di neuro riabilitazione, mentre un'altra sara' dedicata anche all'utilizzo delle apparecchiature di studio del movimento e della postura di cui il Santo Stefano e' dotato. "Lo spettro di utilizzo nella riabilitazione della robotica e delle nuove tecnologie - dice Alessandro Giustini, presidente della commissione Esprm e componente del Comitato Scientifico Santo Stefano - e' una realta' concreta ed in rapidissima espansione: e' necessario sviluppare un numero sempre maggiore di programmi innovativi integrando le competenze degli operatori del settore (Infermieri, Fisioterapisti, Logopedisti, Psicologi, Terapisti).(AGI)
Ap1/Mav