Regionali: Pd Marche, uniti su problemi no a spartizione incarichi

(AGI) - Pesaro, 7 mar. - "Nelle Marche, il Pd e' piu' unito chemai": si affidano a una nota congiunta il candidato governatoredel centrosinistra, Luca Ceriscioli, e Pietro Marcolini,attuale assessore al bilancio, uscito sconfitto dalle primariedell'1 marzo, che si sono incontrati per la prima volta questopomeriggio, dopo settimane di duro confronto elettorale. "Al centro del confronto - spiegano i due esponenti del Pd- nessuna spartizione o accordo sugli assetti di futurogoverno". Decisioni che verranno prese "con il massimoequilibrio nei confronti degli alleati e di chi ha dato uncontributo alla vittoria", solo

(AGI) - Pesaro, 7 mar. - "Nelle Marche, il Pd e' piu' unito chemai": si affidano a una nota congiunta il candidato governatoredel centrosinistra, Luca Ceriscioli, e Pietro Marcolini,attuale assessore al bilancio, uscito sconfitto dalle primariedell'1 marzo, che si sono incontrati per la prima volta questopomeriggio, dopo settimane di duro confronto elettorale. "Al centro del confronto - spiegano i due esponenti del Pd- nessuna spartizione o accordo sugli assetti di futurogoverno". Decisioni che verranno prese "con il massimoequilibrio nei confronti degli alleati e di chi ha dato uncontributo alla vittoria", solo dopo le elezioni di maggio. Entrambi parlano di "capacita' progettuale e concretezza" emettono al centro del loro confronto "una politica che sioccupa dei problemi delle Marche e di come risolverli". L'assessore Marcolini si e' anche reso disponibile afornire all'ex sindaco di Pesaro piu' informazioni possibilisul bilancio e sull'ente regionale, con l'obiettivo di"completare e affinare il programma del centrosinistra daproporre agli elettori marchigiani". Un nuovo confronto e'stato programmato per la prossima settimana. (AGI)Pu1/Bru