Prysmian Ascoli: assemblea lavoratori e tensione alta

(AGI) - Ascoli Piceno 27 feb.- I lavoratori della Prysmian diAscoli Piceno, dopo l'annuncio del Gruppo di voler procederealla chiusura dello stabilimento locale, procedendoall'apertura della mobilita' per 130 addetti, hanno deciso ditenere questo pomeriggio un assemblea davanti la sede dellafabbrica, nell'immediata periferia della citta'. L'iniziativa,promossa dalle organizzazioni sindacali, dovrebbe valutareeventuali risposte e mobilitazioni contro la sceltadell'azienda milanese, che produce cavi e sistemi. Alle 13,20forti tensioni si sono create davanti la sede di ConfindustriaAscoli, in Corso Mazzini, al momento dell'uscita dal palazzoche ospita l'associazione imprenditoriale, dei dirigentiPrysmian. Gli operai

(AGI) - Ascoli Piceno 27 feb.- I lavoratori della Prysmian diAscoli Piceno, dopo l'annuncio del Gruppo di voler procederealla chiusura dello stabilimento locale, procedendoall'apertura della mobilita' per 130 addetti, hanno deciso ditenere questo pomeriggio un assemblea davanti la sede dellafabbrica, nell'immediata periferia della citta'. L'iniziativa,promossa dalle organizzazioni sindacali, dovrebbe valutareeventuali risposte e mobilitazioni contro la sceltadell'azienda milanese, che produce cavi e sistemi. Alle 13,20forti tensioni si sono create davanti la sede di ConfindustriaAscoli, in Corso Mazzini, al momento dell'uscita dal palazzoche ospita l'associazione imprenditoriale, dei dirigentiPrysmian. Gli operai in presidio dalle prime ore del mattinohanno protestato vivacemente e inveito contro i rappresentantidell'azienda, costringendoli ad un rapido e molto tesoabbandono della zona. Lo scontro diretto e' stato evitato dalleforze dell'ordine presenti sul luogo, oltre che dalla poliziamunicipale. (AGI)Ap1/Sep