Pmi: Politecnica Marche, finanziamento e credito bloccano under35

(AGI) - Pesaro, 26 mar. - La difficolta' di accesso al creditoe l'eccessiva burocrazia sono due dei principali ostacolidenunciati dai giovani marchigiani che hanno avviato una nuovaimpresa nel corso del 2014 e riportati nell'analisi 'Evoluzionee propsettive di sviluppo delle imprese giovanili delle Marche,realizzata dall'universita' Politecnica delle Marche perl'Unioncamere regionale. Secondo il prorettore Gian LucaGregori, che ha curato la ricerca con Paola Palanga e ValerioTemperini, "la difficolta' di accesso al credito e' stataevidenziata da tutti". "Un problema dovuto non solo allastretta creditizia negli anni della crisi - ha aggiunto -, ma

(AGI) - Pesaro, 26 mar. - La difficolta' di accesso al creditoe l'eccessiva burocrazia sono due dei principali ostacolidenunciati dai giovani marchigiani che hanno avviato una nuovaimpresa nel corso del 2014 e riportati nell'analisi 'Evoluzionee propsettive di sviluppo delle imprese giovanili delle Marche,realizzata dall'universita' Politecnica delle Marche perl'Unioncamere regionale. Secondo il prorettore Gian LucaGregori, che ha curato la ricerca con Paola Palanga e ValerioTemperini, "la difficolta' di accesso al credito e' stataevidenziata da tutti". "Un problema dovuto non solo allastretta creditizia negli anni della crisi - ha aggiunto -, maanche alla limitata fiducia che gli istituti bancari hanno neiconfronti di un giovane che vorrebbe intraprendereun'iniziativa imprenditoriale o effettuare degli investimenti".Quanto all'eccessiva burocrazia, per gli under 35 delle Marchedetermina "allungamento dei tempi e maggiori costi". Gli altriaspetto problematici emersi sono relativi sono relativiall'imposizione fiscale, soprattutto nella fase di avviodell'impresa, e il fabbisogno di competenze, connesso allagestione di impresa. Il prorettore Gregori ha, infine,sottolineato che dalla ricerca e' emersa "l'importanza dipromuovere la pianificazione delle successioni nelle aziendefamiliari". (AGI)Pu1/Sep