Pmi: Hp Composites punta a 20 mln ricavi e assume 100 persone

(AGI) - Ascoli Piceno 22 giu. - La Hp Composites di Ascoli Piceno in forte cresc...

(AGI) - Ascoli Piceno 22 giu. - La Hp Composites di Ascoli Piceno in forte crescita di fatturato, produzione e addetti. L'azienda che produce materiali in fibre di carbonio per vetture da competizione, rilanciata nel 2011 dall'ex pilota e imprenditore francese Jacques Nicolet, in sinergia con la Fondazione Marche (presieduta da Francesco Merloni) ha raggiunto nel 2015 i 18,2 milioni di ricavi - erano 14 nel 2013 - e punta a superare i 20 milioni nel 2016. Gli addetti, che erano appena 61 nel 2013, sono adesso 165 ma entro l'anno dovrebbe salire a 260. Quanto agli investimenti, ne sono stati realizzati per 1,5 milioni solo nel 2015, ma altri saranno effettuati gli ultimi anni. E' quanto e' emerso questo pomeriggio nel corso di una conferenza stampa presso la sede di Confindustria Ascoli. Presenti l'azionista di maggioranza ( 96% del capitale) Jacques Nicolet, il direttore generale Abramo Levato, i presidenti di Confindustria Marche Bruno Bucciarelli e Ascoli, Simone Mariani, il vicesindaco della citta' Donatella Ferretti, numerosi rappresentanti istituzionali e dell'imprenditoria locale. "Il nostro obiettivo e' raggiunge in pochi anni i 30-35 milioni di fatturato - ha detto Levato, presentando i dati dell'azienda - portando gli addetti ai 300. Manterremmo nell'ascolano la produzione industriale, con uno stabilimento che sara' dedicato al Motorsport e l'altro alle produzioni di serie". Molto soddisfatto del successo e delle prospettive di sviluppo della Hp Composites, il presidente di Confindustria Ascoli Simone Mariani, che ha affermato: "Siamo molto orgogliosi di avere nel nostro territorio un azienda cosi' rilevante, che grazie agli investimenti in ricerca, qualita' e tecnologie avanzate, e' in grado sempre piu' di competere sul mercato globale e di dare stabilita' e occupazione nel Piceno". Da notare che Hp all'ultima 24ore di Le Mans, in Francia ha legato la sua presenza al 38% delle vetture in pista.(AGI)
Ap1/Mav