Peschereccio affondato: Coldiretti Pesca, verifica sicurezza porti

(AGI) - Ascoli Piceno 4 dic. - "Per fermare le tragedie in maree' giunta l'ora di verificare la sicurezza anche nei porti, erivedere la gestione delle giornate di pesca". Lo sostieneColdiretti Impresapesca, dopo l'incidente avvenuto ieri a SanBenedetto del Tronto, che in seguito all'affondamento di unpeschereccio ha provocato la morte di un pescatore e ilferimento di un marittimo. "Due giorni fa l'incidente a GabicceMare e una settimana fa quello ad Ancona - ricorda Coldiretti.La situazione non e' piu' accettabile. E questo tanto piu' valeper lo scalo marittimo di San Benedetto -

(AGI) - Ascoli Piceno 4 dic. - "Per fermare le tragedie in maree' giunta l'ora di verificare la sicurezza anche nei porti, erivedere la gestione delle giornate di pesca". Lo sostieneColdiretti Impresapesca, dopo l'incidente avvenuto ieri a SanBenedetto del Tronto, che in seguito all'affondamento di unpeschereccio ha provocato la morte di un pescatore e ilferimento di un marittimo. "Due giorni fa l'incidente a GabicceMare e una settimana fa quello ad Ancona - ricorda Coldiretti.La situazione non e' piu' accettabile. E questo tanto piu' valeper lo scalo marittimo di San Benedetto - aggiungel'organizzazione - dove continuano a verificarsi incidentiall'entrata e all'uscita del porto : e' urgente effettuare unaverifica approfondita delle condizioni di sicurezza locale,altrimenti si rischia di piangere ancora altre morti sullavoro." Per Coldiretti Pesca le imbarcazioni sono sottoposte acontrolli sempre piu' accurati, e "non si vede perche' questonon debba avvenire per le infrastrutture.Le uscite andrebberoeffettuate sulla base delle condizioni meteorologiche e nonpiu' nel giorno segnato sul calendario a decreto". (AGI)Ap1/Sep