Islam:vescovo Ascoli,preghiera cosa seria,farla in luoghi diversi

(AGI) - Ascoli Piceno, 23 ago. - "Un invito va sempre raccolto perche' favorisce...

(AGI) - Ascoli Piceno, 23 ago. - "Un invito va sempre raccolto perche' favorisce il dialogo. Ma la preghiera e' una cosa seria, ed e' bene farla in luoghi diversi". Lo afferma il vescovo di Ascoli, mons. Giovanni D'Ercole, in relazione all'invito rivolto dalle comunita' arabe in Italia ai cristiani di pregare insieme l'11 settembre nelle moschee del nostro Paese. "Siamo in una fase nuova, ricca di sviluppi - ha detto mons. D'Ercole - e davanti alle novita' positive occorre avere coraggio e guardare bene in faccia negli occhi chi vuole il confronto e la collaborazione. Dunque va bene abbracciarsi e superare le differenze, ma sulla preghiera e' necessario essere piu' prudenti perche' e' una cosa molto importante. Ed ha aggiunto: "Sarebbe utile recuperare lo spirito di Assisi, del dialogo interreligioso fra le diverse fedi. In quell'occasione si pregava insieme con gli altri ma in luoghi diversi, separati". (AGI)
Ap1/Vic